Thinking October 24, 2019

Research project Food NET aims to improve the diets of senior citizens

Sari Peltonen
Communications Director

We’re happy to announce that we’re a part of the Food Social Sensor Network (Food NET), a research and innovation project in the field of Smart Living and Communities started in January 2017 and with a deadline set for September 2020, promoted and funded by Regione Lombardia.

 

The project objective is to improve the diet of senior people (65+) by providing them with the nutrients they need through food products that they like to buy and eat. DGI and Italcanditi are entrusted to lead the design process aiming to develop these products, from ideation to prototyping.

The two photos below show the two first products which have been developed within this project. Crunchy bread bites with rosemary, curcuma and Omeolipid, an association of natural extracts by EPO (FoodNet Partner), containing Artichoke, Caihua and Fenu Greek. Omeolipid is designed to improve the lipid metabolism. Extremely thin bitesize crackers with wheat flour, Moradyn® red corn flour and camelina (i.e. false flax) oil, rich in omega 3 and antioxidants. Both Moradyn® and Camelina oil are supplied by FLANAT (FoodNet Partner).

The two products will soon undergo a series of clinical tests, carried out by University of Pavia and Complife Group to proof their claimed benefits.

The prototypes have been manufactured for DGI by Figulì.

CAT CAT

Food Social Sensor Network (Food NET) è un progetto di ricerca e innovazione in ambito Smart Living and Communities iniziato a gennaio 2017 e con termine previsto per settembre 2020, che coinvolge un partenariato composto da 9 PMI e 3 Università, di cui TSP è capofila. Il progetto intende costruire una piattaforma che fornisca linee guida e tecnologie volte a realizzare functional food accessibili ed efficaci per cittadini over 65 della Città Metropolitana di Milano. Le condizioni nutrizionali del target saranno valutate al fine di interpretare le esigenze alimentari e guidare innovazioni di processo e di prodotto delle imprese agroalimentari.

Il progetto prevede un investimento di circa 7,5 mln di Euro ed è co-finanziato da Regione Lombardia attraverso il programma Accordi per la Ricerca e l’Innovazione (POR-FESR 2014-2020), con un contributo di circa 3,4 mln di Euro.

Nel progetto Foodnet, Design Group Italia ha il compito di sviluppare una serie di concetti di prodotto alimentare attraenti per il target e di coordinare tutte le competenze necessarie allo scopo: tecnologia alimentare, branding, packaging design, marketing, scienza della nutrizione. In particolare, approfittando della presenza nel partenariato di esperti in neuroscienze cognitive applicate, DGI intende mettere a punto un processo di innovazione sperimentale che integri le competenze e gli strumenti della ricerca neuroscientifica. L’enorme bagaglio di conoscenza accumulato nel contesto di questa ricerca e i metodi di analisi delle interazioni emotive e cognitive dei cittadini/consumatori con i prodotti alimentari, possono contribuire a orientare correttamente il processo e renderlo molto più efficace.

Per ulteriori informazioni: www.food-net.it